Categorie

  • Categorie
  • Alimenti e dietetici
  • Altro
  • Articoli sanitari
  • Bambini e neonati
  • Dermocosmesi
  • Farmaci da banco
  • Galenica
  • Igiene e benessere
  • Integratori e fitoterapia
  • Omeopatia e medicina naturale
  • Veterinaria
0
Febbre estiva: sintomi, cause e cure

Febbre estiva: sintomi, cause e cure

08 Agosto 2019 Commenti: 0

Purtroppo anche d’estate può salire la febbre, soprattutto a causa di stress, colpi di sole, di calore e sbalzi di temperatura.

Infatti, la febbre non è una malattia ma un sintomo, un segnale che ci indica che il nostro corpo sta combattendo al suo interno contro un fenomeno anomalo.

Le principali cause della febbre in inverno sono le infezioni, che possono essere sia di origine batterica sia virale, mentre in estate l’innalzamento della temperatura corporea è dovuto soprattutto a:

  • insolazione, ossia un’eccessiva esposizione alla luce diretta del sole che porta ad un aumento della temperatura corporea,
  • colpo di calore, dovuto al permanere in ambienti caldi e umidi, anche se non vi è necessariamente un’esposizione diretta alla luce del sole,
  • sbalzi di temperatura, che possono essere sia dovuti a repentine variazioni climatiche sia al passaggio da ambienti esterni caldi ad ambienti interni climatizzati con temperature troppo rigide,
  • stress, anche se si pensa che l’estate sia la stagione del relax, spesso l’organizzazione delle ferie può portare all’accumulo di numerose tensioni.

Cosa bisogna fare, quindi, per aiutare l’organismo colpito dalla febbre estiva? Ecco i consigli dello Ziliotti Group:

  • Per prima cosa non bisogna ricorrere subito agli antipiretici, specialmente se la febbre non è alta, anche perché, se la febbre fosse dovuta a disidratazione, aumentare la sudorazione non gioverebbe.
  • Bere molti liquidi, soprattutto acqua non fredda.
  • Ripararsi da caldo e dal freddo eccessivi, perciò permanere in luoghi freschi e ombrosi durante le ore più calde della giornata (dalle 11 alle 16) evitando rigorosamente l’esposizione al sole e facendo molta attenzione all’aria condizionata.
  • Seguire un’alimentazione sana ed equilibrata, preferendo soprattutto l’assunzione di frutta e verdura.

Se l’innalzamento della temperatura corporea è dovuto ad un colpo di sole o di calore può essere d’aiuto rinfrescare i polsi, le tempie e il collo con un panno bagnato con acqua fresca, non fredda. Questo perché l’acqua fredda attiva il meccanismo di termoregolazione dell’organismo che, paradossalmente, causa una sensazione di caldo ancora maggiore.

Vuoi maggiori informazioni su questo argomento? Hai dubbi o curiosità? Contattaci! Il nostro staff sarà ben lieto di rispondere ad ogni tuo quesito in merito!

 

Commenti

Lascia un commento

Assicurati di inserire i campi obbligatori contrassegnati con (*)